Diventare grandi

Che cosa distingue un’azienda portata avanti in modo amatoriale da una fatta in maniera professionale?

Non è l’avere una vetrina del negozio aperta, non è nemmeno avere la Partita IVA ed essere in regola con le tasse da pagare.

Un’impresa professionale si riconoscere dalla voglia di crescere

E dagli sforzi mirati che ogni giorno compie per allargare sempre di più l’utenza e il raggio d’azione.

Non sforzi del titolare che si arrabatta per portare a casa una pagnotta di pane, ma un piano preciso a medio termine che ti sappia dire quali obiettivi raggiungerai tra sei mesi o un anno e come ci arriverai.

Non delle previsioni teoriche, che si basano sulla crescita del PIL o sui dati di settori, ma numeri personalizzati che si basano sull’efficacia del tuo SISTEMA DI MARKETING, chiaro, prsonalizzato e che funziona a meraviglia solo per te!

Non essere la nuova ennesima impresa fotocopia!

Tutti possono diventare produttori di yogurt, prosciutti, bevande, carne in scatola, ma solo pochi si dividono il 90% del mercato, e degli utili.

Gli altri sono destinati ad abbassare i prezzi così tanto da poter mettere a rischio la sopravvivenza stessa della loro impresa.

E non bisogna essere grandi per avere i soldi per il marketing, ma tutto il contrario: bisogna investire nel marketing sin da subito, monitorando i risultati e gli aumenti di fatturati, per diventare grandi a livello nazionale o perché no? Internazionale.

I brand più famosi sono pochi, quelli che hanno investito in marketing prima degli altri e/o più efficacemente.

Ma il marketing non va fatto a caso

Non tutte le spese di marketing sono spese “buone”, che producono profitto.

Sei sicuro per esempio che far stampare il tuo logo sulle maglie della squadra di calcetto locale, sia un buon investimento? Riesci a prevedere che aumento di fatturato ti porterà, in che tempi, che raggio di azione e di clienti potrai raggiungere con tale iniziativa?

Se questo è uno scenario che ti suona familiare, la diagnosi può essere una soltanto: non hai fatto il giusto marketing!

Puoi anche decidere di non fare nulla, di tentare delle strategie individuali “creative” o affidate al figlio del cugino.

Ma non funzionerà, garantito.

Affida il compito ad un’agenzia professionale!

Non basta avere il sito e lasciarlo lì: il sito è il primo passo ma non il più efficace, se non lo fai conoscere.

Le azioni di Marketing, ovvero il far conoscere il proprio brand e i propri servizi si fanno per andare a cercare i clienti dove stanno, anticipare le loro mosse e i loro desideri.  Pensa alla Coca Cola: chi non la conosce? La conoscono tutti eppure ogni giorno vedi la bibita con le bollicine dappertutto, spingono il loro marketing in tv, sui giornali, negli stadi, per evitare di perdere clienti.

>